ANCHE ON-LINE, I NOSTRI PCTO PER LA SCOPERTA DI SÉ

L’emergenza sanitaria da #Covid-19 ci ha posti dinnanzi a una scelta rispetto alle attività che svolgiamo a supporto degli studenti delle nostre scuole. La scelta è stata tra aspettare che le acque si calmino, senza alcuna certezza di quando ciò avverrà, oppure ripensare il nostro modo di operare nel contesto dato evitando di cedere alle mode del momento (Dad, Did, etc…)!
Vivere i rapporti in digitale, attraverso un asettico monitor, è quanto di più lontano possa esserci rispetto al nostro modo di fare quel che facciamo. Ma la vera posta in ballo ha riguardato una domanda che ci siamo posti: abbandoniamo del tutto i ragazzi, senza sapere se le scuole intenderanno riprendere un rapporto, o affrontiamo la tempesta avviando e mantenendo, con gli strumenti dati, il rapporto con gli studenti? Una sfida interessante che ci ha rimessi in movimento. Abbiamo ripreso i nostri percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (PCTO) rivisitandoli in modo da poterli svolgerli anche on-line, almeno alcune parti, e abbiamo contattato le scuole le quali hanno risposto positivamente in modo per noi inaspettato.
Ieri pomeriggio ci siamo collegati da Forte Petrazza per il primo test con la Classe IV^ B LSU del Liceo Scienze Umane “E. Ainis”. E’ stato per noi un po’ surreale, ma siamo nuovamente a “contatto” con i “nostri” studenti. Non sarà semplice fare i PCTO on-line, ne siamo consapevoli, e ci auguriamo di ritornare in presenza prima possibile, ma la speranza che nutriamo è che i giovani con i quali lavoreremo possano trovare in noi e nella nostra associazione un’opportunità in più che li aiuti a superare questo periodo storico che li sta mettendo duramente alla prova.
Noi ci siamo e… speriamo di fare bene!

Lascia un commento