Dal desiderio al talento per vivere da protagonisti

Oggi, per la terza volta, abbiamo incontrato gli studenti della III^ D indirizzo Turistico dell’Istituto “S. Quasimodo” di Messina. Con i progetti Community Town e Community for young stiamo attuando un percorso formativo con l’obiettivo di aiutare gli studenti a cogliere l’opportunità rappresentata dai PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento) purché si affrontino in modo attivo e non come una imposizione voluta da altri.

Muovendo dal concetto di desiderio con i ragazzi siamo giunti a identificare nel talento e nella sua scoperta uno degli snodi fondamentali dell’esistenza dell’uomo. Per esplicitare meglio tali concetti abbiamo fatto incontrare i ragazzi con due persone, Pio Barletta (artigiano del cuoio e della pelletteria) e Melania Salpietro (creativa della moda e stilista), che hanno raccontato il loro cammino verso la scoperta del talento e come questa scoperta è stata utile nella loro vita.

Gli studenti si sono confrontati con Pio e Melania per circa un’ora alla fine della quale sono stati fatti oggetto di una sorpresa. Su sollecitazione di Pio i ragazzi sono stati chiamati a mettersi alla prova nella realizzazione di un porta monete. La sorpresa iniziale ha lasciato il posto alla curiosità e poi all’entusiasmo, tant’è che dovevamo concludere le attività alle 12.00 e invece siamo andati via alle 12.45 con i ragazzi contenti d’aver realizzato il proprio portamonete personalizzato con il nome. Nel pomeriggio abbiamo inviato le foto della giornata alla prof.ssa De Gregorio, referente scolastica per i PCTO, la cui risposta ci rende grati per la fiducia accordata: “Grazie, mi piace il vostro entusiasmo, io mi ci ritrovo tanto… ed ho visto finalmente coinvolta la parte di classe costituita dalle persone più apatiche che abbia mai conosciuto” 👏👏👏

Le attività con gli studenti del Quasimodo continueranno anche il prossimo anno. Non sappiamo quali risultati produrranno in loro e in noi, ma di un fatto siamo coscienti: siamo contenti dell’opportunità che ci è stata data di poter percorrere un pezzo strada assieme a questi studenti.

Le Stanze dell’Arte

E’ iniziata una nuova avventura per la nostra associazione che ci coinvolgerà sino al prossimo anno! Oggi presso l’I.C. “A. Luciani” di Gazzi Fucile, diretto con grande professionalità e disponibilità dalla prof.ssa Grazia Patanè, è stato presentato al pubblico il progetto “Le Stanze dell’Arte” finanziato dal Piano Cultura Futuro Urbano nell’ambito dell’iniziativa “Scuola attiva la cultura“.

Il progetto “Le Stanze dell’Arte” rappresenta un’opportunità e un luogo di creatività e bellezza aperto al territorio e ai suoi abitanti. Nell’ambito della suddetta attività progettuale (che sarà realizzato in collaborazione dall’I.C. “A. Luciani”, dalla Fondazione Comunità Messina, dalla Fondazione Horcynus Orca, dalle Cooperative Ecos-Med e Lilium, dalle associazioni LavorOperAzione e Hic et Nunc – ODV) saranno creati dei laboratori artistici per la rinnovazione dell’antica arte del telaio.

All’evento, seguito da giovani studenti e docenti, ha partecipato anche il Sindaco Cateno De Luca che, in sintonia con l’attuale clima natalizio, si è esibito con abilità e passione in un applaudito concerto con la zampogna siciliana.