Dal desiderio al talento per vivere da protagonisti

Oggi, per la terza volta, abbiamo incontrato gli studenti della III^ D indirizzo Turistico dell’Istituto “S. Quasimodo” di Messina. Con i progetti Community Town e Community for young stiamo attuando un percorso formativo con l’obiettivo di aiutare gli studenti a cogliere l’opportunità rappresentata dai PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento) purché si affrontino in modo attivo e non come una imposizione voluta da altri.

Muovendo dal concetto di desiderio con i ragazzi siamo giunti a identificare nel talento e nella sua scoperta uno degli snodi fondamentali dell’esistenza dell’uomo. Per esplicitare meglio tali concetti abbiamo fatto incontrare i ragazzi con due persone, Pio Barletta (artigiano del cuoio e della pelletteria) e Melania Salpietro (creativa della moda e stilista), che hanno raccontato il loro cammino verso la scoperta del talento e come questa scoperta è stata utile nella loro vita.

Gli studenti si sono confrontati con Pio e Melania per circa un’ora alla fine della quale sono stati fatti oggetto di una sorpresa. Su sollecitazione di Pio i ragazzi sono stati chiamati a mettersi alla prova nella realizzazione di un porta monete. La sorpresa iniziale ha lasciato il posto alla curiosità e poi all’entusiasmo, tant’è che dovevamo concludere le attività alle 12.00 e invece siamo andati via alle 12.45 con i ragazzi contenti d’aver realizzato il proprio portamonete personalizzato con il nome. Nel pomeriggio abbiamo inviato le foto della giornata alla prof.ssa De Gregorio, referente scolastica per i PCTO, la cui risposta ci rende grati per la fiducia accordata: “Grazie, mi piace il vostro entusiasmo, io mi ci ritrovo tanto… ed ho visto finalmente coinvolta la parte di classe costituita dalle persone più apatiche che abbia mai conosciuto” 👏👏👏

Le attività con gli studenti del Quasimodo continueranno anche il prossimo anno. Non sappiamo quali risultati produrranno in loro e in noi, ma di un fatto siamo coscienti: siamo contenti dell’opportunità che ci è stata data di poter percorrere un pezzo strada assieme a questi studenti.

Lascia un commento